Progetto Don Bosco Plus – Mumbai

Centro Counseling per le donne vittime di violenza
2 luglio 2009
Un tetto per i bambini di Kune
10 febbraio 2010

Progetto Don Bosco Plus – Mumbai

 
5000

euro destinati al progetto ogni anno

10

educatori

20

zone della città raggiunte



Mumbai è la più grande e popolosa città dell’India, abitata da circa 15 milioni di persone. La metà dei suoi abitanti, per lo più provenienti dalle zone rurali dell’India, vivono in centinaia di slum (baraccopoli) ubicate in diverse zone della città. Lo Slum è un “mondo chiuso” dove spesso la gente vive di espedienti quotidiani senza la possibilità di costruirsi un futuro diverso.

In Mumbai le possibilità di lavoro non mancano ma i giovani degli slum spesso non ne sono a conoscenza o non possiedono le competenze tecniche. Un primo progetto proposto dai sacerdoti salesiani del Centro Don Bosco di Matunga in Mumbai, ha lo scopo di...
...aiutare i giovani di queste realtà attraverso la creazione di percorsi di formazione e avviamento al lavoro.
Il progetto si avvale, di una decina di educatori, che quotidianemente visitano gli slum proponendo ai giovani (ragazzi e ragazze tra i 16 e i 22 anni) la possibilità di un percorso di formazione. Un secondo obiettivo è finalizzato a migliorare le condizioni igienico - sanitarie, favorendo l’accesso all’acqua potabile e la realizzazione dei servizi fognari. Il progetto si articola in diverse fasi: inizialmente sono coinvolte le comunità, attraverso la...
...costituzione di comitati che analizzino le priorità locali. Gli educatori salesiani sostengono poi gli abitanti nel riconoscimento dei loro diritti nei confronti della Municipalità. Sono attivati inoltre progetti di educazione igienico-sanitari e concordate le regole per il miglioramento dell'area (es: disposizioni sulla gestione dell’immondizia, accesso all’acqua).